Zugo


Nel Cantone di Zugo sono vive numerose tradizioni, alcune delle quali coltivate da secoli. La maggior parte si ricollega a usi e costumi tipici del mondo agricolo-rurale o della religione cattolica. Le tradizioni viventi sono molto importanti sia per l'identità culturale sia per la coesione sociale e forniscono un grande contributo all'unicità e al dinamismo della vita culturale del Cantone.

Lista comune dei Cantoni della Svizzera centrale


Con la ratifica della Convenzione UNESCO per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, la Svizzera si è impegnata ad adottare misure di protezione e promozione del patrimonio culturale. Elemento fondamentale è la stesura di una lista nazionale del patrimonio culturale immateriale. Zugo ha deciso di realizzare il progetto insieme agli altri cinque Cantoni della Svizzera centrale, vale a dire Obvaldo, Nidvaldo, Svitto, Uri e Lucerna. Questo approccio congiunto denota buon senso, considerato che le principali tradizioni viventi del Cantone di Zugo sono coltivate anche negli altri Cantoni della Svizzera centrale. La responsabilità del progetto è stata affidata a Marius Risi, il quale ha condotto ampie ricerche bibliografiche e d’archivio, ha tenuto workshop in ogni Cantone facendo intervenire esperti, ha formulato proposte per le iscrizioni della Svizzera centrale – sottoponendole poi alla Conferenza dei delegati cantonali agli affari culturali dei Cantoni della Svizzera centrale e a un gruppo nazionale incaricato della gestione strategica del progetto – e, infine, ha preparato la documentazione di supporto delle tradizioni viventi.

Sulla lista nazionale, articolata in 167 iscrizioni, figurano tre usanze specifiche del Cantone di Zugo («Chröpfelimee», l'usanza della serenata notturna sotto la finestra di una coppia di novelli sposi o fidanzati; la tradizione di far fluitare i tronchi di legname sull'Aegerisee; la coltivazione delle ciliegie), 12 tradizioni tipiche della Svizzera centrale ma che si ricollegano anche a Zugo (p. es. carnevale, musica popolare, mostre di bestiame) e nove tradizioni viventi diffuse in tutta la Svizzere ma particolarmente significative anche per Zugo (p. es. musica per fiati o attività associative).

Referenze