Vogel Gryff


Categoria:
Arti dello spettacolo
  • Pratiche sociali
Cantone:

Descrizione

Il « Vogel Gryff » è l’evento principale di « Kleinbasel » (quartiere di Basilea) e vede protagonisti i simboli araldici delle tre società onorarie della città: l’uomo selvaggio, il grifone e il leone. La festa inizia con un giro in zattera sul Reno dell’uomo selvaggio, accompagnato da tamburi che scandiscono la marcia « Rhy Ab » e da cannonieri che sparano colpi di mortaretto a ripetizione. Non appena la zattera raggiunge la riva, il grifone e il leone accolgono l’uomo selvaggio e insieme ballano percorrendo « Kleinbasel », seguiti dai numerosi spettatori provenienti dalla città e dai dintorni. I passi di danza sono trasmessi di generazione in generazione secondo la tradizione orale, mentre le marce di tamburi sono trascritte su spartiti e vengono riproposte immutate di anno in anno. Il « Vogel Gryff », insieme al carnevale, è uno dei principali avvenimenti della città di Basilea ed è conosciuto ben oltre i confini regionali.

Gallerie di immagini

  • Alle 10.30 del mattino, l’uomo selvaggio discende il Reno a bordo di una zattera © Erwin Hensch, 2010
  • La zattera approda sotto la « Mittlere Rheinbrücke » all’altezza della caserma © Erwin Hensch, 2010
  • L’uomo selvaggio, il grifone e il leone ballano sul ponte per la popolazione, dando sempre le spalle a « Grossbasel » © Erwin Hensch, 2010
  • I tre personaggi rappresentano i simboli araldici delle società onorarie di « Kleinbasel » © Erwin Hensch, 2010
  • Il grifone s’inchina davanti agli spettatori © Erwin Hensch, 2010
  • Il leone balla con vigorosi balzi, caratteristici del suo temperamento © Erwin Hensch, 2010
  • L’uomo selvaggio, con il suo alberello, deve allontanare di continuo i bambini e i giovanotti che cercano di rubargli le mele dalla corona di edera © Erwin Hensch, 2010
  • I quattro « Ueli » presentano ripetutamente le loro danze tradizionali e fanno la colletta per i bisognosi di « Kleinbasel » © Erwin Hensch, 2010
  • Alle 10.30 del mattino, l’uomo selvaggio discende il Reno a bordo di una zattera © Erwin Hensch, 2010
  • La zattera approda sotto la « Mittlere Rheinbrücke » all’altezza della caserma © Erwin Hensch, 2010
  • L’uomo selvaggio, il grifone e il leone ballano sul ponte per la popolazione, dando sempre le spalle a « Grossbasel » © Erwin Hensch, 2010
  • I tre personaggi rappresentano i simboli araldici delle società onorarie di « Kleinbasel » © Erwin Hensch, 2010
  • Il grifone s’inchina davanti agli spettatori © Erwin Hensch, 2010
  • Il leone balla con vigorosi balzi, caratteristici del suo temperamento © Erwin Hensch, 2010
  • L’uomo selvaggio, con il suo alberello, deve allontanare di continuo i bambini e i giovanotti che cercano di rubargli le mele dalla corona di edera © Erwin Hensch, 2010
  • I quattro « Ueli » presentano ripetutamente le loro danze tradizionali e fanno la colletta per i bisognosi di « Kleinbasel » © Erwin Hensch, 2010

Referenze e dossier

Pubblicazioni
  • Franz Egger: Zünfte und Gesellschaften in Basel. Basel, 2005

  • Eduard Fritz Knuchel: Die Umzüge der Klein-Basler Ehrenzeichen. Ihr Ursprung und ihre Bedeutung. Basel, 1914

  • Eugen A. Meier: Vogel Gryff. Geschichte und Brauchtum der Drei Ehrengesellschaften Kleinbasels. Basel, 1986

Dossier
  • Vogel Gryff

    Ausführliche Beschreibung Ultima modifica: 30.05.2018
    Grandezza: 269 kb
    Tipo: PDF