Processioni della Settimana Santa di Mendrisio


Categoria:
Pratiche sociali
  • Arti dello spettacolo
Cantone:

Descrizione

Le processioni della Settimana Santa, attestate dalla seconda metà del XVII secolo, si svolgono all’interno del Borgo di Mendrisio la sera del giovedì e del venerdì. Per quest’occasione l’illuminazione stradale viene soppressa e nelle contrade si diffonde la tenue luce dei “trasparenti”, dipinti traslucidi in tela montata su “casse” illuminate dall’interno, di forme e dimensioni diverse, che sovrastano il percorso della processione e che raffigurano episodi del Vangelo o dell’Antico Testamento. La sera del giovedì circa 270 figuranti mettono in scena la Passione di Cristo; vi prendono parte cavalieri, soldati romani e personaggi biblici che indossano sfarzosi costumi. La sfilata è caratterizzata dalla mancanza di dialoghi tra i personaggi, i quali si limitano a esprimersi tramite gesti e atteggiamenti silenziosi.

La processione del venerdì è austera e solenne ed è maggiormente intrisa di spiritualità; vi partecipano oltre settecento persone suddivise in membri delle due confraternite e delle associazioni religiose. I portatori incedono con il simulacro del Cristo Morto e quello della Vergine Addolorata, davanti ai quali il pubblico tradizionalmente si inchina. Tre corpi musicali accompagnano la sfilata, intonando brani funebri di grande suggestione. Aprono e chiudono la processione i tamburi dei battistrada a cavallo. Le processioni della Settimana Santa vengono precedute dal Settenario, una cerimonia religiosa durante la quale si celebrano i Sette Dolori di Maria.

Gallerie di immagini

  • Venerdì Santo: I portatori del Simulacro del Cristo morto © Adriano Heitmann
  • Settenario in onore della Vergine Addolorata, nella chiesa di San Giovanni Battista © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: I Membri del Sinedrio reclamano a gran voce la condanna di Gesù © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: Re Erode a cavallo © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: Soldato romano con lo stendardo nero recante la scritta “Crucifige Eum” © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: soldato romano © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: Gesù Cristo con la croce © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: Gesù cade sotto il peso della croce © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: Giuseppe d’Arimatea, membro del Sinedrio, il quale offrì la sua tomba per la sepoltura di Gesù © Adriano Heitmann
  • Venerdì Santo: bambini con i «trasparenti» © Adriano Heitmann
  • Venerdì Santo: confratelli con i «trasparenti» © Adriano Heitmann
  • Venerdì Santo: bambini con i «trasparenti» © Adriano Heitmann
  • Venerdì Santo: Simulacro della Madonna Addolorata; in secondo piano, un «trittico», grande trasparente che sovrasta il percorso della processione © Adriano Heitmann
  • Venerdì Santo: Confratelli con oggetti e «trasparenti» della Passione © Adriano Heitmann
  • Venerdì Santo: I portatori del Simulacro del Cristo morto © Adriano Heitmann
  • Settenario in onore della Vergine Addolorata, nella chiesa di San Giovanni Battista © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: I Membri del Sinedrio reclamano a gran voce la condanna di Gesù © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: Re Erode a cavallo © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: Soldato romano con lo stendardo nero recante la scritta “Crucifige Eum” © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: soldato romano © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: Gesù Cristo con la croce © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: Gesù cade sotto il peso della croce © Adriano Heitmann
  • Giovedì Santo: Giuseppe d’Arimatea, membro del Sinedrio, il quale offrì la sua tomba per la sepoltura di Gesù © Adriano Heitmann
  • Venerdì Santo: bambini con i «trasparenti» © Adriano Heitmann
  • Venerdì Santo: confratelli con i «trasparenti» © Adriano Heitmann
  • Venerdì Santo: bambini con i «trasparenti» © Adriano Heitmann
  • Venerdì Santo: Simulacro della Madonna Addolorata; in secondo piano, un «trittico», grande trasparente che sovrasta il percorso della processione © Adriano Heitmann
  • Venerdì Santo: Confratelli con oggetti e «trasparenti» della Passione © Adriano Heitmann

Documenti video

Processione Giovedì Santo, Mendrisio 2011 © Feliciano Bernasconi et al., 2011

Processione Venerdì Santo, Mendrisio 2011 © Feliciano Bernasconi et al., 2011

Referenze e dossier

Pubblicazioni
  • Giorgio Lazzeri, Renzo Petraglio: I trasparenti di Mendrisio. Storia dei quadri notturni della passione. Bellinzona, 1995

  • Giorgio Lazzeri, Mario e Flavio Medici, Alberto Nessi, Amleto Pedroli: Le processioni storiche di Mendrisio. Locarno, 1998

  • Interviste (a cura di Alessandra Bobbià): Giovanni Poma (13.07.2011, 18.07.2011), Rodolfo Bernasconi (09.07.2011, 13.07.2011). Centro di dialettologia e di etnografia. Bellinzona

  • Mario Medici: Le processioni della Settimana Santa a Mendrisio. Mendrisio, 1946

  • Mario Medici: Sagre del Mendrisiotto. Mendrisio, 1967

  • Mario Medici: Storia di Mendrisio. Mendrisio, 1980

  • Carlo Solcà, Gian Paolo Minelli: La manifestazione sacra di Coldrerio. Coldrerio, 1995

Dossier