L‘esprit de Genève


Categoria:
Espressioni orali
Cantone:

Descrizione

Dieci anni dopo la creazione della Società delle Nazioni, Robert de Traz pubblica «L’esprit de Genève». Questo saggio rievoca le origini della tradizione omonima attraverso tre figure significative: Jean Calvin, Jean-Jacques Rousseau e Henri Dunant, la cui eredità contribuisce a fare di Ginevra un simbolo di dialogo, di pace e di democrazia. La città di Calvino accoglie già gli oppressi di Europa cacciati dalla Riforma facendo dell'apertura al mondo la sua bandiera. L'autore del contratto sociale, da bravo cittadino ginevrino, propone da parte sua d'instaurare una Confederazione dei popoli per garantire la pace perpetua, non senza ispirarsi al modello svizzero. Un secolo dopo, Henry Dunant posa la prima pietra del Comitato internazionale della Croce Rossa, scaturito dalla Convenzione di Ginevra del 1864. Il testo consolidato nel Novecento farà da fondamento ai pilastri attuali del diritto internazionale umanitario: le quattro Convenzioni di Ginevra del 1949 e i due Protocolli aggiuntivi. Vi si aggiungono varie iniziative che, senza essere necessariamente legate, hanno tutte in comune una stessa volontà di difesa dei diritti umani: l’«Appel spirituel de Genève» (1999), l’«Appel de Genève pour l’interdiction des mines antipersonnel» (2000) e l’«Initiative de Genève pour la paix en Israël et Palestine» (2003). Senza dimenticare il fatto che Ginevra, centro mondiale riconosciuto dell'arbitrato internazionale privato, ospita anche numerose ONG e la più importante concentrazione del mondo di funzionari ONU.

Gallerie di immagini

  • Veduta aerea della sede delle Nazioni Unite e del quartiere internazionale di Ginevra © United Nations, 2010
  • La «Place des Nations» e l'entrata del Palazzo delle Nazioni di Ginevra © United Nations, 2010
  • Veduta generale dell'assemblea della 16a sessione del Consiglio per i diritti dell'uomo a Ginevra © United Nations, 2011
  • Quartier generale del Comitato Internazionale della Croce Rossa a Ginevra © Alexander Umbricht, 2004
  • Sessione inaugurale della Società delle Nazioni, Ginevra, 15 novembre 1920
  • Veduta aerea della sede delle Nazioni Unite e del quartiere internazionale di Ginevra © United Nations, 2010
  • La «Place des Nations» e l'entrata del Palazzo delle Nazioni di Ginevra © United Nations, 2010
  • Veduta generale dell'assemblea della 16a sessione del Consiglio per i diritti dell'uomo a Ginevra © United Nations, 2011
  • Quartier generale del Comitato Internazionale della Croce Rossa a Ginevra © Alexander Umbricht, 2004
  • Sessione inaugurale della Società delle Nazioni, Ginevra, 15 novembre 1920

Referenze e dossier

Pubblicazioni
  • Association de la Revue Equinoxe (Ed.) : Esprits de Genève. Idées d’Europe. Fribourg (revue Equinoxe no. 17). Lausanne, 1997

  • Roger Durand et al. : Genève et la paix. Acteurs et enjeux. Trois siècles d’histoire. Actes du colloque historique tenu au plais de l’Athénée, les 1-2-3 novembre 2001. Genève, 2005

  • Graduate Institute of International and Development Studies, Geneva (Ed.) : The spirit of Geneva in a globalized world. The twelfth Annual Humanitarian Conference of Webster University, Geneva (Refugee survey quarterly no. 4, vol. 26). Geneva, 2007

  • Maryvonne Stepczynski Maitre : « L’esprit de Genève », de Robert de Traz. Retour aux origines du mythe de la Genève internationale. Genève, 2002

  • Robert de Traz : L’esprit de Genève. Paris, 1929

  • Joseph Meri Yammouni (Ed.) : L’esprit de Genève mal dans sa peau ? Genève, 1991

Dossier
  • L'Esprit de Genève

    description détaillée Ultima modifica: 24.08.2012
    Grandezza: 305 kb
    Tipo: PDF