Gansabhauet


Categoria:
Pratiche sociali
Cantone:

Descrizione

Il «Gansabhauet» (letteralmente il taglio dell'oca) è un’usanza conosciuta al di là dei confini regionali, che si svolge l’11 novembre, giorno di San Martino, a Sursee. Soprattutto i giovani uomini, ma anche alcune donne, cercano di tagliare, con gli occhi bendati, il collo a un’oca morta appesa per l’occipite con una sciabola del drago non affilata: indossano un berretto a punta sul volto, una maschera dorata a forma di sole e un mantello rosso. Prima di colpire, cercano a tastoni con movimenti apparentemente impacciati la posizione del pennuto per trovare la posizione ideale colpirlo. La successione dei partecipanti viene stabilita tramite sorteggio. La decapitazione delle oche (due in totale) richiede normalmente da cinque a venti colpi. Questa tradizione si svolge su un palcoscenico installato davanti al municipio, in cui si riuniscono circa 3000 spettatori. Il programma è costituito da diversi giochi per bambini e ragazzi come l’arrampicata sulla pertica, la corsa nei sacchi o la gara di smorfie – detta «Chäszänne», perché i bambini ricevono un pezzo di formaggio per la smorfia («Zänni») che fanno. Alla sera la festa si conclude con il «Räbeliechtli-Umzug», un corteo di luci con lanterne fatte di barbabietole e una cena festiva con piatti a base di oca nel municipio e nei ristoranti circostanti. Le origini di questa usanza sono sconosciute, ma potrebbero risalire al Tardo Medioevo. Attorno al 1820 scomparve dalle tradizioni locali, per poi ripresentarsi nel 1863.

Gallerie di immagini

  • L'oca morta appesa a un cavo sulla Rathausplatz di Sursee, 2004 © Bruno Meier, Sursee / Gansabhauet-Komitee, Sursee
  • La successione dei partecipanti viene stabilita tramite sorteggio, 2004 © Bruno Meier, Sursee / Gansabhauet-Komitee, Sursee
  • Prima di colpire si cerca a tastoni la posizione del collo dell'oca, 2004 © Bruno Meier, Sursee / Gansabhauet-Komitee, Sursee
  • Un partecipante tenta la fortuna, 2004 © Bruno Meier, Sursee / Gansabhauet-Komitee, Sursee
  • Tamburo e timpani accompagnano il personaggio mascherato, Rathausplatz 1938 © Sammlung Ernst Brunner, Schweizerisches Institut für Volkskunde, Basel
  • Circa 3000 spettatori si riuniscono sulla Rathausplatz, 2004 © Bruno Meier, Sursee / Gansabhauet-Komitee, Sursee
  • Programma per i più giovani: alcuni ragazzi tentano di mordere le salsicce, 2004 © Bruno Meier, Sursee / Gansabhauet-Komitee, Sursee
  • «Chäszänne» (gara di smorfie): figurina in un album sulle tradizioni popolari, 1954 © Nestlé Historical Archives, Vevey
  • L'oca morta appesa a un cavo sulla Rathausplatz di Sursee, 2004 © Bruno Meier, Sursee / Gansabhauet-Komitee, Sursee
  • La successione dei partecipanti viene stabilita tramite sorteggio, 2004 © Bruno Meier, Sursee / Gansabhauet-Komitee, Sursee
  • Prima di colpire si cerca a tastoni la posizione del collo dell'oca, 2004 © Bruno Meier, Sursee / Gansabhauet-Komitee, Sursee
  • Un partecipante tenta la fortuna, 2004 © Bruno Meier, Sursee / Gansabhauet-Komitee, Sursee
  • Tamburo e timpani accompagnano il personaggio mascherato, Rathausplatz 1938 © Sammlung Ernst Brunner, Schweizerisches Institut für Volkskunde, Basel
  • Circa 3000 spettatori si riuniscono sulla Rathausplatz, 2004 © Bruno Meier, Sursee / Gansabhauet-Komitee, Sursee
  • Programma per i più giovani: alcuni ragazzi tentano di mordere le salsicce, 2004 © Bruno Meier, Sursee / Gansabhauet-Komitee, Sursee
  • «Chäszänne» (gara di smorfie): figurina in un album sulle tradizioni popolari, 1954 © Nestlé Historical Archives, Vevey

Referenze e dossier

Pubblicazioni
  • Edgar Harvolk: «Strangulatio Anserum». Meinungen und Materialien zu einem volkstümlichen Wettkampfspiel. In: Bayerisches Jahrbuch für Volkskunde. München, 1978/79, p. 95-101

  • Stefan Röllin: Gansabhauet in Sursee. In: Das Jahr der Schweiz in Fest und Brauch. Ed. Rolf Thalmann. Zürich, 1981, p. 263-264

  • Erik de Vroede: Menschen spielen mit Tieren. Ganswurf, Gansritt, Hahnenschlagen. In: Mensch und Tier. Kulturwissenschaftliche Aspekte einer Sozialbeziehung (Hessische Blätter für Volks- und Kulturforschung 27). Siegfried Becker, Andreas C. Bimmer. Marburg, 1991, p. 61-81

  • Martina Odermatt: Nach sechs Schlägen wars vorbei. In: Luzerner Zeitung, 12. November 2016, p. 24

  • Claudio Zanini: Die 13 bringt ihm wieder Glück. In: Neue Luzerner Zeitung, 12. November 2015, p. 25

Dossier
  • Gansabhauet

    Ausführliche Beschreibung Ultima modifica: 04.06.2018
    Grandezza: 396 kb
    Tipo: PDF