Lotta svizzera


Descrizione

La lotta svizzera («Schwingen») è una forma di combattimento a due praticata da uomini e, di recente anche da donne, su un’area ricoperta di segatura. L’obiettivo è di sbilanciare la controparte fino a farla cadere al suolo. Durante il combattimento i lottatori si afferrano per i robusti pantaloncini di juta con cinturone in cuoio, che indossano sopra i vestiti, e non lasciano la presa fino alla mossa decisiva. Perde chi finisce al suolo toccandolo con le scapole o con la schiena. I migliori lottatori sono detti «cattivi», ma in realtà si muovono con grande riguardo per l’avversario. La lotta inizia e finisce con una stretta di mano e il vincitore deve ripulire lo sconfitto dai resti di segatura che gli sono rimasti sulla schiena. Nel corso degli anni, quella che un tempo era una prova di forza priva di regole tra alpigiani e pastori ha fatto il suo ingresso nelle zone urbane grazie al movimento ginnico ed è diventata uno sport nazionale apprezzato e ampiamente diffuso. Nel corso dei decenni, le feste locali di lotta svizzera («Alpschwingeten») sono diventate eventi molto importanti. Nel 2010, l’Associazione federale di lotta svizzera contava più di 50 000 soci e, nello stesso anno, la Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld ha attirato 200 000 spettatori.

Gallerie di immagini

  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Matthias Sempach – Roman Emmenegger © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa di lotta svizzera femminile (donne e bambine) Seewen/ SZ: due bambini durante il combattimento © Toni Suter, Steinen/SZ, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Kilian Wenger sconfigge Jörg Abderhalden © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa federale di lotta svizzera femminile Amden /SG, 2011: Diana Fankhauser e Corinne Schmid © Raymond Stalder, Binningen/BL, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Torsten Betschard – Arnold Forrer © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa federale di lotta svizzera femminile Amden /SG, 2011: Daniela Felder e Julia Durrer © Raymond Stalder, Binningen/BL, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Beat Clopath esulta dopo aver vinto la corona © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa federale di lotta svizzera femminile Amden /SG, 2011: la sconfitta di Angela Beyeler © Raymond Stalder, Binningen/BL, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Martin Grab – Kilian Wenger © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa di lotta svizzera femminile (donne e bambine) Knonau/ZH, 2007: Yolanda Geissbühler in bianco © Raymond Stalder, Binningen/BL, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Franz Föhn – Matthias Siegenthaler © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa di lotta svizzera femminile (donne e bambine) Seewen/ SZ, 2010: a destra Marlies Arnold © Toni Suter, Steinen/SZ, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Michael Bless – Matthias Sempach © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa di lotta svizzera femminile (donne e bambine) Seewen/ SZ, 2010: Franziska Lacher, a destra, durante la vittoria © Toni Suter, Steinen/SZ, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Michael Bless – Willy Graber © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa di lotta svizzera femminile (donne e bambine) Seewen/ SZ, 2010, incontro finale: Margrit Kunz, a destra, è la vincitrice © Toni Suter, Steinen/SZ, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Hanspeter Pellet – Florian Gnägi © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa di lotta svizzera femminile (donne e bambine) Seewen/ SZ, 2010: Brigitte Kunz, a destra, è la regina della manifestazione © Toni Suter, Steinen/SZ, EFSV
  • Diffusione della lotta svizzera e delle associazioni di lotta svizzera a livello nazionale, 1937-1942 © Schweizerische Gesellschaft für Volkskunde, Basel
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Matthias Sempach – Roman Emmenegger © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa di lotta svizzera femminile (donne e bambine) Seewen/ SZ: due bambini durante il combattimento © Toni Suter, Steinen/SZ, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Kilian Wenger sconfigge Jörg Abderhalden © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa federale di lotta svizzera femminile Amden /SG, 2011: Diana Fankhauser e Corinne Schmid © Raymond Stalder, Binningen/BL, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Torsten Betschard – Arnold Forrer © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa federale di lotta svizzera femminile Amden /SG, 2011: Daniela Felder e Julia Durrer © Raymond Stalder, Binningen/BL, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Beat Clopath esulta dopo aver vinto la corona © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa federale di lotta svizzera femminile Amden /SG, 2011: la sconfitta di Angela Beyeler © Raymond Stalder, Binningen/BL, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Martin Grab – Kilian Wenger © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa di lotta svizzera femminile (donne e bambine) Knonau/ZH, 2007: Yolanda Geissbühler in bianco © Raymond Stalder, Binningen/BL, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Franz Föhn – Matthias Siegenthaler © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa di lotta svizzera femminile (donne e bambine) Seewen/ SZ, 2010: a destra Marlies Arnold © Toni Suter, Steinen/SZ, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Michael Bless – Matthias Sempach © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa di lotta svizzera femminile (donne e bambine) Seewen/ SZ, 2010: Franziska Lacher, a destra, durante la vittoria © Toni Suter, Steinen/SZ, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Michael Bless – Willy Graber © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa di lotta svizzera femminile (donne e bambine) Seewen/ SZ, 2010, incontro finale: Margrit Kunz, a destra, è la vincitrice © Toni Suter, Steinen/SZ, EFSV
  • Festa federale di lotta svizzera e delle tradizioni alpigiane di Frauenfeld/TG, 2010: Hanspeter Pellet – Florian Gnägi © Peter Bruhin/NOSV
  • Festa di lotta svizzera femminile (donne e bambine) Seewen/ SZ, 2010: Brigitte Kunz, a destra, è la regina della manifestazione © Toni Suter, Steinen/SZ, EFSV
  • Diffusione della lotta svizzera e delle associazioni di lotta svizzera a livello nazionale, 1937-1942 © Schweizerische Gesellschaft für Volkskunde, Basel

Referenze e dossier

Pubblicazioni
  • Hanspeter Bundi: Das Volk der Schwinger. Zürich, 1989

  • Eidgenössischer Frauen-Schwingverband (Ed.): Technisches Regulativ des Eidgenössischen Frauen-Schwingverbandes. Immensee, 2012 (www.frauenschwingen.ch/index.php?option=com_rokdownloads&view=file&task=download&id=633%3Atechnisches-regulativ-2012&Itemid=145)

  • Eidgenössischer Schwinger-Verband (Ed.): Das Schwingen. Lehrbuch. Thun, 1957 (3., neubearbeitete Auflage, 1. Auflage 1912)

  • Eidgenössischer Schwingerverband (Ed.): Technisches Regulativ 2008. Schwyz, 2008 (www.esv.ch//load.php?download=1271075345-Technisches_Regulativ_2008-9_D.pdf)

  • Hans Erpf: Das grosse Schwingerbuch. Bern, 1973

  • Urs Huwyler: Könige, Eidgenossen und andere Böse. Schwingen – ein Volkssport wird trendig. Aarau, 2010

  • Stephan Pörtner (Ed.): Hosenlupf. Eine freche Kulturgeschichte des Schwingens. Zürich, 2010

  • Thomas Renggli: Schwingen. Die Bösen. Ein Schweizer Phänomen. Lenzburg, 2010

Dossier
  • Schwingen

    Ausführliche Beschreibung Ultima modifica: 07.08.2012
    Grandezza: 232 kb
    Tipo: PDF